Trucco Sposa. Le prime domande.

TRUCCO SPOSA: LE PRIME DOMANDE

Come scegliere il truccatore? Come si svolge la prova del trucco sposa? Come viene organizzato il giorno del matrimonio?

Queste sono le prime domande che una sposa si pone quando si inizia a parlare del make up del giorno del matrimonio!

Abbiamo chiesto di rispondere a queste domande a Giada Grimaldi, truccatrice professionista specializzata in cinema, teatro e televisione in una delle accademie più prestigiose di Roma, con al suo attivo numerose esperienze di servizi fotografici, eventi di moda, cortometraggi, spettacoli teatrali, tra le quali spiccano Miss Italia e la collaborazione con l’agenzia di Alta moda Celli Centro Sposi.

 

Il trucco sposa, che vi accompagnerà nel giorno più bello della vostra vita, richiede un’attenzione e una preparazione particolare.

La prima cosa da fare è quella di scegliere con cura un truccatore professionista.

Perché affidarsi ad un truccatore e non ad una figura professionale come l’estetista?

Oppure Perché non effettuare un trucco sposa fai da te?

Il truccatore ha studiato e conosce perfettamente le tecniche del trucco correttivo per armonizzare al meglio il volto di una donna.

È in grado di esaltare tutti i punti forti del viso e di mimetizzare i punti deboli.

Inoltre, questa figura professionale, conosce la teoria fotografica, lo studio delle luci e la fotografia in bianco e nero.

Iniziate ad informarvi sui truccatori e sui pacchetti sposa tramite saloni di bellezza, esperienze di amiche e parenti o tramite il web.

Personalmente consiglio vivamente di trovare un truccatore che presta il suo servizio a domicilio, in quanto la seduta del trucco deve essere un momento gradevole e rilassante prima che la sposa si dedichi completamente a tutti gli impegni della giornata.

Dopo aver trovato un truccatore bisognerà fissare una prova trucco alcuni mesi prima del matrimonio (almeno un mese prima!).

Questo lasso di tempo è estremamente importante poiché il truccatore potrà darvi importanti consigli da seguire che potrebbero essere determinanti per la riuscita del trucco.

Durante questa giornata, dovrete fornire delle informazioni che sono fondamentali per la buona riuscita della prova.

Ad esempio vi verrà chiesto come vi truccate di solito, che tipo di vestito e location avete scelto per il vostro matrimonio, ecc.

Inoltre, verrà osservato il vostro viso e il vostro stato epiteliale.

Qualora ce ne fosse bisogno, verranno consigliati prodotti specifici o trattamenti mirati per arrivare al giorno del matrimonio in perfette condizioni.

Dopo la prima prova, si potrà decidere se farne un’altra per una maggiore sicurezza o per analizzare un differente tipo di trucco.

Durante il giorno del matrimonio, il truccatore arriverà circa due ore prima nel domicilio della sposa. Alle due ore si aggiungeranno circa quarantacinque minuti per ogni persona in più da truccare.

Il parrucchiere metterà in piega i vostri capelli prima dell’arrivo del truccatore e

finito il trucco, effettuerà l’acconciatura accordata con la sposa.

Successivamente verrà indossato il vestito ed eventualmente il velo.

Di buona regola, il truccatore regalerà alla sposa un kit per il mantenimento del trucco che solitamente comprende il rossetto del colore applicato, una cipria trasparente e un piumino per effettuare dei piccoli ritocchi durante il giorno del matrimonio.

A cura di Giada Grimaldi 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *