Sposarsi a Roma

Sposarsi a Roma

Perché sposarsi a Roma?

Domanda difficile alla quale rispondere.

Roma è una città difficile da comprendere. E’ bellissima, di una bellezza che toglie il respiro, vive di millenni di storia, ogni suo mattone racconta storie di papi, imperatori, re e regine, di uomini comuni, del popolo. Ma tanto è bella, quanto è difficile da vivere, da comprendere, da attraversare, da amare.

Roma, bellissima e altera, continua anno dopo anno a rimanere apparentemente immobile, nonostante sembri che stia quasi per affogare, con le sue chiese, i suoi affacci e le sue fontane, le sue stradine piene di buche, i mercati e quel dialetto che ormai è quasi scomparso.

Roma, per noi che qui ci siamo nati, è qualcosa di vivo, un posto sicuro dove tornare, la sua energia è la sua energia, la sua potenza ti riempie di orgoglio.

Non è difficile capire quindi perché chi nasce a Roma voglia sposarsi qui. Aggiungiamoci poi il numero di chiese, la loro bellezza che travalica il tempo, gli scorci e i passaggi grazie ai quali le foto di quel giorno resteranno eterne.

Ma perché una persona nata altrove dovrebbe sposarsi a Roma, rinunciando a coronare il suo sogno d’amore li dove è cresciuta? Semplicemente perché Roma appartiene al mondo. E’ di tutti e di nessuno. Questa città, dove il tempo sembra non contare, è in grado di regalare a chiunque momenti indimenticabili. Viene chiamata città eterna, e questo senso di eternità lei lo trasmette a chiunque passeggi tra i suoi palazzi e tra le sue rovine.

Sposarsi a Roma significa offrire un sigillo di eternità al vostro matrimonio. Sposarsi a Roma permette di passeggiare per luoghi invidiati in tutto il mondo e avere un ricordo indimenticabile e senza tempo.

Nel blog troverete un’intera sezione dedicata a Roma, con consigli e suggerimenti per voi e i vostri invitati, per godervi appieno questa città!

Per tutte le informazioni contattami —-> CONTATTI