Roma Sposa 2018

Roma Sposa 2018

Roma Sposa approda a l’EUR. La Nuvola di Fuksas a cornice dell’evento!

Ieri si è conclusa la 30° edizione di Roma Sposa, che si è tenuta nella famosissima quanto discussa Nuvola di Fuksas nel quartiere Eur. Proprio ieri mattina sono andata a sbirciare le novità proposte per il 2018 e a cercare qualche idea originale. A Roma Sposa si riuniscono i migliori fornitori e esperti del settore. Di tutto ciò che ho visto, di tutte le brochure che ho preso e di tutte le persone con cui ho parlato, tre sono i fornitori che mi hanno colpita parlando del loro lavoro con passione e dedizione, offrendo prodotti e servizi diversi.  

Il primo che ho incrociato sulla mia strada è stato La Maison D’Art, un laboratorio artigianale pugliese dedicato alla ceramica e a manufatti in legno d’ulivo. Ho parlato un po’ con Antonella, Jessica e Mary che mi hanno raccontato la storia della loro attività e delle loro creazioni, offrendo alle giovani coppie che si rivolgono a loro oggetti realizzati artigianalmente e confezionati a regola d’arte. Loro punto di forza è il pumo, portafortuna pugliese e simbolo di buon auspicio. Sono rimasta incanta di fronte alle abat-jour e alle lampade lavorate e traforate a ricordare il pizzo. Ma la cosa su cui mi sono soffermata, che ho voluto toccare con mano, sono stati gli oggetti in legno d’ulivo, albero duro e fiero, con venature forti e brillanti, che raccontano storie di una terra lontana e bellissima.

Continuando il percorso, girando l’occhio sulla sinistra ho visto un tavolo allestito in maniera rustica, colorato e allegro! Al centro della tavola una spina vivacissima di fiori, disposti in barattoli su una base di legni circolari, faceva da controparte a piccoli vasetti colorati che pendevano dall’alto legati ad una scala. Mi sono avvicinata e Giovanni, floral design “Gabio Emozioni Floreali“, mi ha raccontato di come una vecchia scala doppia trovata in un magazzino fosse diventata il fulcro di un allestimento floreale in un simpatico gioco del sottosopra. L’ultima frase che ci siamo scambiati prima di salutarci è stata: per chi ha voglia di fare, c’è sempre un’idea originale da realizzare. E questo per me vale più di mille allestimenti realizzati in maniera impeccabile!

Lasciandomi alle spalle i fiori, ho proseguito il mio cammino tra fotografi e stilisti, fin quando mi son trovata di fronte ad uno stand vivacissimo, pieno zeppo di idee e spunti! Qui ho conosciuto Anna, titolare dell’ e-commerce “Wedding Bags” che, tra le altre cose, vende le adorabili wedding bags! Per chi non le conoscesse, le wedding bags sono delle piccole buste che gli sposi regalano agli invitati prima della cerimonia, al cui interno si trova tutto l’occorrente da utilizzare il giorno del matrimonio, dal riso ai ventagli, dai fazzolettini alle ciabattine per ballare! La cosa che da subito mi ha entusiasmato è stata la varietà degli accessori, per permettere una personalizzazione a 360° con idee sfiziose e particolari, gadget utili e accessori simpatici.

Spunti e idee in giro tra gli stand di Roma Sposa ce n’erano molti: l’artistico backdrop dell’Atelier Emè realizzato con maxi rose che dal bianco sfumavano fino al bordeaux, il bellissimo abito da sposa anni ’50 dell’atelier di Morena Mampieri, i dettagli in pizzo degli abiti esposti nell’atelier di Radiosa, allestimenti vintage e dal gusto un po’ retrò di Magnolia Eventi, cake topper fantasiosi e adatti ad ogni tipo di coppia proposti da Il Villaggio degli Sposi.

Questo è ciò che mi sono portata a casa: la consapevolezza che l’ispirazione si nasconde ovunque, basta avere la voglia di cercarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *